Alxyon PhytaGen N1

 
Integratore minerale liquido di Potassio per acquari

 
Acquistalo sul nostro shop online

Alxyon PhytaGen N1

 
Integratore minerale liquido di Potassio per acquari

 
Acquistalo sul nostro shop online

Descrizione


ReBalance K1 è un integratore minerale per acquari a base di Potassio.

L’uso di ReBalance K1 è raccomandabile nella coltivazione di piante acquatiche in rapida crescita, laddove non si usi il mix di sali di reintegro per l’acqua osmotica PhytaGen S1.

Nella coltivazione delle piante in acquario, Alxyon suggerisce sempre di seguire il protocollo PhytaGen, che rappresenta il modo più sicuro ed affidabile per ottenere i risultati desiderati.

Nel protocollo PhytaGen, viene ritenuto imprescindibile partire da acqua demineralizzata (ad esempio da osmosi inversa) di ottima qualità e dalla sua perfetta ricostruzione minerale tramite l’uso dei Sali S1 Planta.
Questo perche’ solo questa strategia permette il corretto bilanciamento ionico dell’acqua, il contenimento della sua Conduttività e, conseguentemente, la maggiore stabilità a medio termine dell’ecosistema acquario (con riduzione dei cambi d’acqua e diradamento dei necessari “reset”).
Detto questo… in tutti i casi in cui, per un qualsiasi motivo, necessiti integrare il Potassio separatamente, Alxyon mette a disposizione degli acquariofili ReBalance K1.

I casi in cui si possa rendere necessario l’uso di ReBalance K1 sono essenzialmente i seguenti:

• Uso di acqua potabile al posto di acqua demineralizzata ricostruita.
Può capitare infatti che si voglia/possa usare una fonte di acqua potabile se la sua Conduttività, la sua Alcalinità ed il suo contenuto di Calcio e Magnesio appaiono equilibrati ed adatti allo scopo.
Oppure può capitare che si voglia/possa usare tale acqua per il reintegro minerale dell’acqua osmotica tramite miscelazione con essa.

In queste situazioni, al di là di altre incognite (quali ad esempio le concentrazioni/rapporti di Solfati e Cloruri e la concentrazione di Sodio), si riscontra comunque generalmente una bassissima concentrazione di Potassio (tipica delle acqua potabili ed inadatta alla coltivazione delle piante) che va necessariamente corretta.
Ecco quindi che sorge la necessità di reintegrare il Potassio separatamente.

• Uso di arredi che alterano la composizione chimica dell’acqua.
In alcune vasche, soprattutto quelle nelle quali ci si dedica all’aquascaping, può capitare che si vogliano usare arredi (in particolare rocce) che non sono chimicamente inerti.
Ovvero arredi/rocce che rilasciano delle quantità di Calcio e Magnesio oppure prevalentemente o esclusivamente di Calcio (il rilascio prevalente o esclusivamente di Magnesio è una eventualità talmente rara da poter essere esclusa a priori).

In questi casi si assiste col passare dei giorni ad un aumento costante della Durezza e/o dell’Alcalinità (GH e/o KH) e della Conduttività.

Questo obbliga alla effettuazione di ripetuti cambi d’acqua con sola acqua demineralizzata/osmotizzata nel tentativo di rimuovere gli ioni rilasciati dagli arredi/rocce e riportare le concentrazioni in vasca dei suddetti ioni verso i valori originari/voluti.

Facendo questo però si riesce magari ad impedire l’accumulo degli ioni rilasciati dagli arredi/rocce, ma nello stesso tempo si abbattono pericolosamente altri ioni presenti nell’acqua di partenza e necessari per l’equilibrio ionico dell’acqua e per la coltivazione delle piante (Potassio, Solfati e Cloruri in primis, ma anche Magnesio qualora le rocce rilascino Calcio in misura esclusiva o prevalente rispetto al Magnesio).

In questa situazione, l’uso di ReBalance K1 (ed eventualmente quello di ReBalance Magnesium) può porre rimedio allo squilibrio creatosi, reintroducendo le necessarie quantità di Potassio, Solfati e Cloruri (ed eventualmente Magnesio, tramite l'uso di ReBalance Magnesium).

ReBalance K1 infatti è un integratore nel quale l’unico catione (ione positivo) apportato è il Potassio, ma gli anioni (ioni negativi) che forniscono questo Potassio sono costituiti da un mix bilanciato di Solfati e Cloruri .
Questo permette di ribilanciare correttamente l’aqua nei casi in cui il suo uso sia necessario (vedi casi sopra descritti) e di ridurre il più possibile lo squilibrio inevitabilmente causato dalla integrazione di un elemento singolo/separato (in particolare di un elemento consumato in cosi’ grande quantita’ come il Potassio).

ReBalance K1 non contiene Bicarbonati e non influenza l’Alcalinita’ (KH).


Composizione:

 

ReBalance K1 contiene una quantità di Potassio pari a 60 mg/ml (60 grammi/litro).
Il suo bilanciamento globale è come segue:

Potassio= 60 mg/ml
Solfati= 41,3 mg/ml
Cloruri= 23,9 mg/ml


Dosaggio:

 

Il dosaggio di ReBalance K1 deve avvenire in funzione del bisogno e con lo scopo di mantenere il Potassio in un intervallo di concentrazione corretto ed in un buon rapporto con il Calcio ed il Magnesio.
A titolo di esempio, diciamo che la concentrazione di Potassio dovrebbe permanere nell'intervallo [20 - 40] mg/l ed il suo rapporto con Calcio e Magnesio [K : Ca : Mg] dovrebbe essere intorno a [1-1,5 : 1 : 0,3].

Come esempio possiamo dire che il dosaggio di 1 ml di ReBalance K1 in 10 litri di acqua d'acquario, introducono:

Potassio= 6 mg/l
Solfati= 4,13 mg/l
Cloruri= 2,39 mg/l

 
Acquistalo sul nostro shop online

 
PRODOTTI CORRELATI

ReBalance Mg1
alxyon PhytaGen M2
PhytaGen N1
PhytaGen P1

Stampa   Email

Related Articles